Pagina Facebook Pagina Google Plus Twitter Pinterest Bloglovin

Siero Viso Anti-età Contract Rugae Alfamì, Recensione e INCI





Siero Contract Rugae Alfamì

Per la prima volta da quando esiste questo blog, parleremo di un prodotto cosmetico farmaceutico di derivazione galenica, si tratta del Siero Contract Rugae Antietà Tonificante prodotto da Alfamì (Antico Laboratorio Farmaceutico Milanese).
Antico Laboratorio Farmaceutico Milanese è il laboratorio creato dal Dott. Fabio Moia, laureato in farmacia con specializzazione in omeopatia, con esperienza di otto anni nella gestione, insieme al padre, della famosa Farmacia del Lazzaretto di Milano, la più antica della Lombardia. Il Dott. Moia e la Dottoressa Pogace hanno creato una linea di cosmetici per viso e corpo, con la massima concentrazione di attivi consentita (fino al 99%), dermo-compatibili, biodegradabili e costituiti da materie prime di origine Europea. Non sono utilizzati petrolati, parabeni, SLS, siliconi, conservanti aggressivi, coloranti e profumi di sintesi; vengono preferiti invece ingredienti di origine naturale e sostanze prive di nickel e metalli pesanti. Tutti i prodotti sono ovviamente stati notificati al Ministero della Salute e rispettano tutte le normative di sicurezza richieste dalla legislazione italiana ed Europea.
 
Siero Contract Rugae Alfamì


Le linee di prodotti Alfamì sono diverse, potete visitare questa pagina per farvi un' idea. 
Il Siero Contract Rugae fa parte della Linea Viso Alta Qualità, è adatto a tutti i tipi di pelle ma ovviamente indicato per le pelli mature e rilassate, si può utilizzare su tutto il viso compreso contorno occhi e contorno labbra, collo e decolté, previene la perdita di elasticità e tonicità grazie al collagene, che è anche un minimizzante delle rughe, e all’elastina.

Siero Contract Rugae Alfamì

Il prodotto è contenuto in una confezione di vetro trasparente con dispenser e tappo di plastica, contenuta in involucro di plastica trasparente con foglietto illustrativo, il Pao è di 12 mesi. Il suo prezzo è di 46 € per 30 ml e si può acquistare in diverse farmacie (qui il link per vedere i punti vendita) e sul sito 1000regali.
La consistenza del siero è liquida ma leggermente viscosa, il colore è giallo chiaro e il profumo agrumato.

Siero Contract Rugae Alfamì

Il metodo di applicazione è quello tipico dei sieri, ovvero a viso pulito si applica una piccola quantità picchiettando leggermente con le dita per permettere l’assorbimento del prodotto; è consigliato l’utilizzo al mattino e alla sera per almeno due settimane per poter avere risultati apprezzabili.
Prima di parlarvi della mia esperienza con il Siero Contract Rugae vediamo gli ingredienti/INCI:
Acqua, elastina idrolizzata, collagene idrolizzato, sodio ialuronato, zeaxantina, idrossietilcellulosa, olio di bergamotto, estratto di Crespino, acido citrico, sodio benzoato, potassio sorbato, disodium EDTA, diazolidinyl urea.
L’elastina idrolizzata presente in grande quantità è probabilmente, insieme al collagene, responsabile del leggerissimo film che si crea sulla pelle dopo aver applicato il prodotto, questo permette di diminuire sensibilmente le inevitabili perdite idriche, contribuendo in maniera indiretta all’umettazione dei corneociti, mantenendo la pelle sana e di gradevole aspetto, oltre ad aumentare il grado di elasticità e turgore della cute. La combinazione ideale dell’elastina idrolizzata si ottiene con il collagene idrolizzato, che infatti troviamo come ingrediente successivo. A seguire troviamo il sodio ialuronato (acido ialuronico) conosciuto per le sue proprietà Idratanti, anti-disidratazione e antiage; a seguire troviamo la zeaxantina come antiossidante, l’idrossietilcellulosa è semplicemente un legante e stabilizzante, olio di bergamotto, estratto di Crespino che tra le altre cose è anche un cicatrizzante, infine i conservanti. Trai i conservanti c’è il sodio benzoato e la diazolidinyl urea, so che alcune persone non tollerano questi ingredienti perché possono causare irritazioni in soggetti predisposti, fortunatamente non è il mio caso, ma ritengo giusto farlo presente.
In fase di applicazione il siero risulta leggermente “appiccicoso”, perlomeno rispetto a tanti sieri che ho utilizzato questo ha una consistenza un po’ insolita, ma si assorbe rapidamente se ben picchiettato e una volta assorbito la pelle è perfettamente asciutta e anche molto liscia, si percepisce al tatto un sottilissimo film protettivo, a mio parere per nulla fastidioso.
Il risultato che ho riscontrato fino ad ora è soddisfacente, la pelle sembra davvero più tonica sia alla vista sia al tatto, considerate però che ho 35 anni quindi la mia pelle è sì matura ma nemmeno troppo, quindi segni d’espressione, rughette e cedimento sono ancora limitati; un lieve miglioramento però c’è e non posso negarlo. 
Continuerò ad utilizzare il prodotto fino alla fine ovviamente e pubblicherò un aggiornamento a prodotto terminato, nel frattempo posso dirvi che per quanto mi riguarda è un prodotto che consiglierei, soprattutto a chi ha superato i 40 anni, principalmente per la sua azione preventiva e la semplicità di utilizzo, in combinazione con prodotti per la skincare adeguati alla pelle matura credo possa aiutare visibilmente.
Unica nota “negativa” per me è l’utilizzo di un conservante di origine sintetica, diazolidinyl urea, di cui forse si poteva fare a meno, anche se presente in quantità irrisoria (0,04%) è comunque un cessore di formaldeide.

0 commenti:

Posta un commento

.